Articoli

Minazzana piccolo gioiello

Ho scoperto Minazzana un 1° di maggio: la festa dei lavoratori sulla piazzetta davanti alla chiesa, i tordelli al ragù e il vino rosso, l’orchestrina che suona dal vivo, i bambini che si rincorrono liberi… per un attimo è sembrato di aver fatto un salto indietro nel tempo, di essere parte della comunità che abita quella manciata di case serrate e ben curate che si affacciano su un panorama mozzafiato, che abbraccia dai monti la collina, fino ad accarezzare le acque del mare versiliese… Così lontano, eppure così vicino, pochi tornanti sopra Seravezza per scoprire che ancora qualcosa della tradizione rimane, che ci sono luoghi che sembrano aver fermato il tempo e lo spazio e rimangono intatti, protetti dal bosco che li circonda. Minazzana è una delle tappe del S.A.V (Sentiero Alta Versilia), un anello che collega dodici paesini dell’Alta Versilia, permettendo agli appassionati di trekking di sbizzarrirsi su sentieri che vanno dal Turistico (ovvero un itinerario breve e semplice) all’ Escursionistico per Esperti (itinerario lungo e con tratti impegnativi). I percorsi del S.A.V hanno una storia millenaria, esistono idealmente da sempre, dai tempi in cui non vi erano strade carrozzabili ed i paesi erano collegati da sentieri che ancora oggi potrete dunque percorrere, avvolti dal silenzio dei boschi, per raggiungere paesini dal sapore antico che, per un giorno, vi riportino indietro nel tempo.

Tutte le fatiche verranno portate via dalle onde

Amo la montagna. Non l’ho sempre amata. In realtà l’amavo senza saperlo. Ho sempre sentito la sua presenza. E’ iniziato tutto più o meno 10 anni fa. Tempi di cambiamenti: casa, amori, amici, soggiorni all’estero.  E da allora la passione non mi ha più lasciato. Ogni mattina pedalo da casa a lavoro sulla ciclabile lungo mare. Ma non era un articolo sulla montagna? Lasciate che vi spieghi..Vivo in Versilia e ogni giorno, quando da Viareggio attraverso il ponticello in legno sulla Fossa dell’Abate, che segna il confine con Lido di Camaiore, guardo alla mia destra e vedo il Monte Prana, il Monte Matanna, il Gabberi, l’Altissimo. …Sono le Alpi Apuane. E poi mi giro a sinistra e trovo il mare e la spiaggia. Il Monte Gabberi potrebbe essere il vostro inizio: una semplice escursione che vi trasmetterà quella  gioia che provo ogni mattina quando guardo il profilo rassicurante delle Alpi Apuane e il mare aperto. Guardando il monte Gabberi dalla costa vedrete una sorta di panettone boscoso con alcuni affioramenti rocciosi, ben diverso dal profilo più spigoloso delle altre cime apuane, e sul versante settentrionale  uno strano monolite, noto come Pietralunga, sotto il quale si narra sia sepolto un tesoro. Numerose sono le leggende sulle Alpi Apuane, ma oggi continuiamo con la nostra escursione. Il Gabberi è una vera e propria terrazza sulla Versilia e uno dei punti più panoramici delle Ali Apuane meridionali: dalla vetta si può vedere tutta la costa tirrenica da Viareggio fino a La Spezia, Il lago di Massaciuccoli, la valle di Camaiore, Stazzema, e altre cime apuane. Per raggiungere la sommità (m. 1108) ci sono diversi itinerari abbastanza semplici. I miei preferiti sono dalla Loc. La Culla e da Trescolli.  Del primo amo l’inizio: un sentiero che passa attraverso un fitto bosco di lecci, rocce coperte da muschi, piante di agrifoglio e muri a secco. La sensazione è quella di attraversare un bosco incantato, dove strane creature potrebbero apparire da un momento all’altro. In lontananza effettivamente qualcosa appare, ma è solo un gruppo di case. Si tratta di un antico borgo contadino abbandonato dove ci sono ancora pozzi di raccolta dell’acqua piovana e vasche scavate nella pietra.  Siamo a Case ai lecci. Il secondo itinerario si sviluppa quasi tutto nel bosco ed è adatto anche in estate quando fa caldo. Inoltre il dislivello è minore quindi perfetto anche per chi è meno allenato. Per i dettagli del percorso vi consiglio di visitare questo ottimo sito www.escursioniapuane.it e nello specifico per il primo itinerario  http://www.escursioniapuane.com/itinerari/itinerario.aspx?Id_Itinerario=163. e per il secondo http://www.escursioniapuane.com/itinerari/itinerario.aspx?Id_Itinerario=30 Ora non vi resta che provare! E se passate da queste parti in estate, un ultimo suggerimento. Dopo l’ascesa non c’è niente di più bello che un tuffo in mare! Tutte le fatiche verranno portare via dalle onde.

Eventi

Camminando con Silvia e Micaela – escursioni guidate

Camminando con Silvia e Micaela – escursioni guidate
  • Domenica 16 agosto: Pruno e i suoi alpeggi
  • 22-23 agosto: Weekend sull’Alto Matanna:Sabato 22 partiremo dal Rifugio Alto Matanna ( raggiungibile in macchina) e percorreremo i sentieri che ci porteranno ai piedi del monte Prana, passando dalla foce del pallone e da quella del Crocione, dai prati e boschetti sopra Campo all’Orzo fino alla chiesina abbandonata. Pranzeremo al sacco e rientreremo nel pomeriggio. Questa escursione è gratuita. Domenica 23 partiremo presto, sempre dal rifugio Alto Matanna, per raggiungere la fantastica vetta del monte Matanna, con i suoi meraviglioso panorami sulle panie, sui monti circostanti e sul mare. Al rientro, pranzeremo al rifugio Alto Matanna. La quota di partecipazione a questa seconda giornata è di €20 e comprende accompagnamento guida e pranzo al rifugio. Per chi volesse partecipare ad entrambe le giornate, ci sarà la possibilità di pernottare in tenda nei prati del rifugio con cena e colazione presso la struttura al costo di €30.  

Camminando con Silvia e Micaela – Eventi per bambini:

  • Martedì 18 Agosto, la giornata solare si svolgerà a Stazzema; raggiungeremo con unafacile passeggiata i bei prati sopra Casa Giorgini e rientreremo a Stazzema dopo giochi ed avventure. (5 posti disponibili).
  • Martedì 1 Settembre nuovo evento; questa volta partiremo da Pruno e raggiungeremo Cardoso dove faremo il bagno nelle pozze naturali del torrente.
 

Per maggiori informazioni e prenotazioni:

Micaela Luna Francesconi – guida GAE 320 8514385 – micaelalunaf@gmail.com Silvia Malquori guida GAE e Guida Parco Alpi Apuane 333 6725870 – castanea@email.it

Dalle Apuane al mare

Escursione BE HAPPY Trekking in collaborazione con Bagno Franca I LidodiCamaiore.  [MAGGIORI INFO QUI] MERCOLEDì 24 GIUGNO 2020  Escursione panoramica nel Parco delle Alpi Apuane: Tre scolli – Foce di San Rocchino – Grattaculo – Pallone – Termine – Grotta all’Onda + Possibilità di concludere la giornata raggiungendo in auto il Bagno Franca I a Lido di Camaiore per aperitivo con una bevuta, accesso al mare con appoggio ombrellone/tenda per il gruppo e uso spogliatoio/cabina _______________________________ INFO PERCORSO Lunghezza: 11 km Dislivello 610 m TEMPO: 7 h c/a (compreso di soste, pranzo, spiegazioni naturalistiche / Storiche) Difficoltà: E (escursionistico) adatto a persone abituate a camminare, non adatto a minori di 12 anni. Il percorso non presenta difficoltà tecniche ma è necessario essere abituati alla camminata in montagna, per chi ha difficoltà nelle salite e discese e soprattutto per i tratti con possibile presenza di acqua si consiglia vivamente l’uso dei bastoncini da trekking. ll ritmo dell’intera escursione non sarà elevato e intervallato da soste proprio per permettere a tutti di godere della giornata ___________________________ INFO ORARI E PARTECIPANTI Ritrovo ore 8:30 Fine escursione ore 16:30 c/a Pranzo: al sacco Fine evento ore 19:30 c/a Possibilità di raggiungere ognuno con le proprie auto il Bagno Franca I a Lido di Camaiore (circa 30 minuti di viaggio) per bagno al mare + aperitivo (dalle ore 17:15 alle 19:30 c/a) Numero min. partecipanti: 4 Numero max. partecipanti: 10 persone (a discrezione della guida in base alle prenotazioni per garantire il giusto distanziamento) Riceverete tutti i dettagli sul luogo di ritrovo e svolgimento evento una volta confermata la vostra partecipazione Cani: ammessi massimo numero 2, uso guinzaglio obbligatorio _____________________________________ NORME PER COVID-19: L’Escursione sara’ organizzata e gestita secondo disciplinare sulle misure di contenimento e prevenzione dal Covid19. DOTAZIONI EMERGENZA Covid-19 OBBLIGATORIE A PERSONA: – mascherina chirurgica o lavabile a norma (da tenere a portata di mano in caso di neccessità e consigliamo di portarne altre di riserva) – gel igienizzante – guanti monouso in nitrile (da usare all’occorrenza) ù EQUIPAGGIAMENTO PER ESCURSIONE – Obbligatorio l’uso di scarpe alte da trekking, possibilmente suola vibram e impermeabili – Abbigliamento da montagna adatto alla stagione “a cipolla”: pantaloni lunghi, t-shirt, felpa consigliata – Bastoncini da trekking per la progressione – Zaino trekking con: – Acqua almeno 1,5 l. – Snack – Pranzo al sacco – K-way – Una maglietta di ricambio – Cappello – Crema solare EQUIPAGGIAMENTO PER SPIAGGIA – Cambio vestiti (potrete usufruire dello spogliatoio/cabina messa a disposizione) – Asciugamano – Telo mare – Costume (per chi vuole fare il bagno) – Ciabatte _______________________________ QUOTA SOLO ESCURSIONE 🥾 – 15,00€ a persona (non adatta ai minori di 12 anni) Per motivi igienico-sanitari si consiglia il pagamento anticipato per via elettronica al momento dell’iscrizione tramite bonifico, entro LUNEDì 22 GIUGNO ORE 13:00 La quota comprende: – Servizio Guida Ambientale Escursionistica (per la mezza giornata) – Copertura assicurativa RC In caso di maltempo gli eventi potranno subire variazioni o essere cancellati ___________________________ QUOTA SPIAGGA/APERITIVO (EXTRA) 🏖 – 10,00 € a persona (Da pagare direttamente al Bagno Franca I il giorno dell’evento) La quota comprende: – aperitivo con una bevuta🍹 – accesso al mare con appoggio ombrellone/tenda – uso spogliatoio/cabina ___________________________ INFO E CONTATTI BE HAPPY Trekking Guida Ambientale Escursionistica: Annalisa Benedetti 3339428361 (Lun-Ven ore 10-18) behappytrekking@gmail.com

Vetta e Relax – Camaiore

DOMENICA 28 GIUGNO 2020 Escursione da Casoli (Camaiore -LU) al Monte Prana, Baita Verde, Campallorzo            [MAGGIORI INFO QUI] _______________________________ INFO PERCORSO Lunghezza: 15 km Dislivello 1024m Tempo effettivo cammino: 7h c/a Difficoltà: E (escursionistico) adatto a persone abituate a camminare, non adatto a minori di 12 anni. Il percorso non presenta difficoltà tecniche ma è necessario essere abituati alla camminata in montagna, per chi ha difficoltà nelle salite e discese e soprattutto per i tratti con possibile presenza di acqua si consiglia vivamente l’uso dei bastoncini da trekking. ll ritmo dell’intera escursione non sarà elevato e intervallato da soste proprio per permettere a tutti di godere della giornata ___________________________ INFO ORARI E PARTECIPANTI Ritrovo ore 8:00 Rientro previsto per le ore 18:30 c/a (compreso di cammino, soste, pranzo, spiegazioni naturalistiche / storiche) Pranzo: al sacco o possibilità di pranzare presso la Baita Verde di Campallorzo Associazione Campallorzo. Tra monti e mare. Baita Verde con un contributo extra (riconosciuto alla Baita Verde a finanziamento dei lavori da effettuare per migliorarla) Menù alla carta Tordelli o Vegetariano. La Baita può ospitarci in sicurezza in ambito situazione Covid19: cartellonistica per comportamenti adeguati, distanziamento garantito,gel per lavaggio mani, sanificazione dei bagni Numero min. partecipanti: 4 Numero max. partecipanti: 15 persone (a discrezione della guida in base alle prenotazioni per garantire il giusto distanziamento) Riceverete tutti i dettagli sul luogo di ritrovo e svolgimento evento una volta confermata la vostra partecipazione Cani: ammessi massimo numero 2, uso guinzaglio obbligatorio _____________________________________ NORME PER COVID-19: L’Escursione sara’ organizzata e gestita secondo disciplinare sulle misure di contenimento e prevenzione dal Covid19. DOTAZIONI EMERGENZA Covid-19 OBBLIGATORIE A PERSONA: – mascherina chirurgica o lavabile a norma (da tenere a portata di mano in caso di neccessità e consigliamo di portarne altre di riserva) – gel igienizzante – guanti monouso in nitrile (da usare all’occorrenza) ù EQUIPAGGIAMENTO x ESCURSIONE – Obbligatorio l’uso di scarpe alte da trekking, possibilmente suola vibram e impermeabili – Abbigliamento da montagna adatto alla stagione “a cipolla”: pantaloni lunghi, t-shirt, felpa consigliata – Bastoncini da trekking per la progressione – Zaino trekking con: – Acqua almeno 1,5 l. – Snack – Pranzo al sacco (o in Baita) – K-way – Una maglietta di ricambio – Cappello – Crema solare _______________________________ QUOTA PARTECIPAZIONE ESCURSIONE 🥾 – 15,00€ a persona (non adatta ai minori di 12 anni) Per motivi igienico-sanitari si consiglia il pagamento anticipato per via elettronica al momento dell’iscrizione tramite bonifico, entro GIOVEDì 25 GIUGNO ORE 20:00 La quota comprende: – Servizio Guida Ambientale Escursionistica (per la mezza giornata) – Copertura assicurativa RC In caso di maltempo gli eventi potranno subire variazioni o essere cancellati ___________________________ INFO E CONTATTI BE HAPPY Trekking Guida Ambientale Escursionistica: Annalisa Benedetti – 3339428361 (Lun-Ven ore 10-18) behappytrekking@gmail.com

I sentieri della memoria – Sant’Anna di Stazzema

“L’escursione a Sant’Anna di Stazzema è un sentiero della memoria che ci riporta indietro fino a un passato dolorosamente vissuto dal popolo della Versilia. Partiremo dal paese di Farnocchia e, attraverso storiche mulattiere, arriveremo a Sant’Anna dove visiteremo l’Ossario e il Museo della Resistenza.”   Prezzo: 12 euro a persona, 6 euro bambini da 6 a 12 anni. Prezzo tesserati: 10 euro a persona, 4 euro bambini da 6 a 12 anni. Numero minimo partecipanti: 5 Difficoltà: escursione adatta a tutti i camminatori. Dislivello in salita: 400m Tempo di cammino: 4h Tempo complessivo: 6h Cosa portare: scarponi da trekking, abbigliamento da trekking, zainetto, borraccia, giacca a vento, occhiali da sole, cappellino. Pranzo: al sacco. Punto di ritrovo: ore 8.45 Palazzo Mediceo Seravezza. Rientro: ore 16.00 circa. Per informazioni e prenotazioni telefonare al 329 3618235.